Il nostro sito utilizza i cookie. Continuando la navigazione del sito se ne accetta l'utilizzo. Per maggiori informazioni sui cookie e su come modificare le impostazioni del browser, si rimanda alla sezione Privacy.

protagonists

Ignacio Agüero

Regista, attore

Nasce a Santiago del Cile nel 1952. Cineasta pluripremiato, ha co-diretto famosi spot televisivi No to Pinochet durante il referendum del Cile del 1988. È anche noto per il suo lavoro come attore protagonista in film d’arte e miniserie televisive. Tra i suoi documentari, prevalgono il salvataggio della memoria e la critica sociale e politica. Così, ad esempio, Do not forget (1982) tratta del "massacro dei forni di Lonquén", commesso nel 1978 e scoperto pochi anni dopo. Cien niños esperando un tren (Cento bambini in attesa di un treno) (1988) ritrae un gruppo di bambini, vittime della miseria e della marginalità, che viaggiano dalla loro città a un cinema nel centro di Santiago per vedere il loro primo film. Questo film era stato catalogato dalla dittatura militare come "adatto solo a persone di età superiore ai 21 anni". Here is built (2000) è una critica alla modernità e alla demolizione di quartieri storici per la costruzione di edifici moderni; Il quotidiano di Agustín (2008) fa riferimento alla partecipazione di El Mercurio da parte di Agustín Edwards Eastman, durante il colpo di stato in Cile nel 1973 che diede inizio alla dittatura militare. Per quanto riguarda il suo ultimo documentario, GAM (2011) parla dell’edificio dove si trova il Centro Cultural Gabriela Mistral, mentre L'altro giorno (2012) è un documentario più personalizzato. Agüero è stato membro della giuria di festival cinematografici nazionali e internazionali. Al festival sarà proiettato Cien niños esperando un tren (1988).

 

© 2017 Su Disterru ONLUS. Tutti i diritti riservati.